Magic Bus

Rory MacLean | 2006 | Magic Bus

magic-bus

L’autore ripercorre, la parte accessibile della mitica rotta, viaggiando per cinque mesi su autobus e treni locali nella prima metà degli anni 2000.
Nell’introduzione afferma amaramente che “la rotta che molti credevano conducesse ad un mondo migliore è stata ridotta ad un sentiero di polvere e di pericolo, da parte dei combattenti talebani, dei commando statunitensi e degli armamentari di modernità.”
Il suo viaggio a ritroso nel tempo è strutturato in 31 capitoli, ciascuno dei quali intitolato come una canzone dell’epoca.
Personalmente mi sono ad oggi fermato al primo capitolo con la partenza da Istanbul ma come scrive l’autore: “La mia meraviglia per quel primo passo ancora mi commuove…”
Il romanzo è infatti in inglese e non esiste ad oggi una traduzione in italiano: qui potete trovare una mia traduzione amatoriale senza scopi commerciali del primo capitolo, inserita al solo fine di introdurre lo spirito del romanzo.

Torna su