Il filo del rasoio

William Somerset Maugham | 1944 | Il filo del rasoio

filo-rasoio_ht

Il personaggio indimenticabile di Larry emerge sullo sfondo di un’ambientazione “borghese” tra Parigi e la riviera francese, in un romanzo di formazione e di ricerca interiore.
Agli occhi della voce narrante, Larry viene magistralmente delineato come una persona irrequieta, sempre alla ricerca del canto delle sirene e di “un ideale nascosto in una nuvola d’ignoto”, che lo porterà fino in India “a passare la maggior parte del tempo nell’Infinito”.
Sulla nave diretta a Bombay riceve il consiglio di fermarsi in India: “L’Oriente ha da insegnare all’Occidente più di quanto l’Occidente immagini.”
All’arrivo “l’aroma acre dell’Oriente” lo lascia incantato, con la convinzione che l’India avesse in serbo per lui “un’occasione da afferrare all’istante o che non si sarebbe più presentata”.

Torna su